Scavo del nido di Caretta Caretta a Petrosino


Si conclude oggi 24 settembre, con lo scavo del nido, uno degli eventi che hanno allietato l’estate petrosilena, e in genere tutta la costa del trapanese, risultata particolarmente fertile alla deposizione di uova di tartarughe appartenenti alla specie Caretta Caretta. Lo scavo, effettuato da Nicola Napolitano e Vincenzo Reina, rispettivamente Network tartarughe e vice Presidente WWF Sicilia, ha messo in evidenza un dato importante: 103 uova di cui 98 schiuse e 5 non schiuse.
L’evento è avvenuto alla presenza del Funzionario Vita Alba Chirco (Ripartizione Faunistico Venatoria di Trapani), della Capitaneria di Porto, dei volontari WWF e del Circolo Legambiente Marsala-Petrosino, dell'Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo e dell’Assessore all’Ecologia Roberto Angileri.
“Il nostro territorio si è dimostrato particolarmente fertile alla nidificazione delle tartarughe. Non possiamo e non dobbiamo lasciare nulla al caso” –riferisce l’assessore Angileri.
“La nostra amministrazione –continua Angileri- siglerà a breve un protocollo con le associazioni competenti in materia, per la corretta gestione degli eventi. Inoltre, ci attiveremo per sostenere campagne di sensibilizzazione e informazione affinchè gli eventi siano anche pedagogici e di informazione per tutta la popolazione, specie per i più piccoli”.